La distribuzione della ricchezza

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Wiki
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

Negli anni, un numero sempre maggiore di persone sono andate a stare sempre peggio, mentre sempre meno persone sono andate a stare sempre meglio, e siamo arrivati al punto in cui il 10% della popolazione è arrivata a possedere il 90% della ricchezza totale della Terra, il che significa che il 90% della popolazione deve accontentarsi del misero 10% della ricchezza, cioè delle briciole.

Viviamo in un mondo in cui un terzo della popolazione vive sotto la soglia della povertà, con l’1% della popolazione che possiede il 50% della ricchezza totale.

Tutto questo di conseguenza a un sistema, cioè a un meccanismo produttivo, che conoscono in pochissimi, che sono i Super Paperoni, quelli che producono moltissimo e che contribuiscono moltissimo al progresso sociale.

La gente, cioè quelli che rientrano nel 90%, pensa che questo Sistema sbagliato (comprensibile), ma in realtà è un Sistema che stimola al massimo la crescita e lo sviluppo, nonché l’evoluzione dell’uomo, motivo per cui, nessuno ha mai potuto far nulla per cambiarlo o per abbatterlo.

Quelli che il Sistema lo conoscono, lo sfruttano, e facendo ciò, non solo vanno a stare sempre meglio, in tutti i sensi, non solo economicamente, ma riescono anche a creare le condizioni affinché molti altri possano andare a stare sempre meglio. Tutti questi, sono i super contributori al progresso sociale, i meritevoli di vita vera, quel gruppo di persone in cui bisogna entrare a far parte, se si vuole vivere in libertà e in condizioni di sovranità totale, senza dover rendere conto a nessuno e senza essere “tenuti per le palle” da nessuno.

 

Lascia un commento